Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara pari a Trapani 2-2

Condividi su:

Il Pescara fa Harakiri. La formazione dannunziana impatta per 2-2 a Trapani contra la formazione locale. In vantaggio 2 volte, gli uomini di Marino si fanno raggiungere altrettante volte con la stessa modalità, ossia subendo 2 autoreti. Il Pescara ha mostrato maggiore spessore tecnico, ed è stato superiore in fase di possesso palla, riuscendo a far girare molto bene la sfera. Onore anche al Trapani, formazione che si è dimostrato rocciosa e mai doma.Gli uomini di Boscaglia si presentano in avanti con la coppia formata da Djuric e Mancosu.

La squadra abruzzese, orfana di Bjarnason passato alla Sampdoria, presenta come sostituto dell’islandese l’ottimo Ragusa. In avanti il tridente composto da Maniero, Mascara e Cutolo. Al 7’ si fa subito minaccioso il Trapani, quando con un cross proveniente dalla sinistra, Pelizzoli non riesce ad arpionare la sfera, ma nessun attaccante trapanese riesce a battere a rete. Dopo un minuto debole il colpo di testa di Djuric che finisce tra le braccia di Pelizzoli. Al primo affondo, Pescara in vantaggio: serpentina di Ragusa, che entra in area di rigore e lascia partire un tiro che batte Nardi per l’1-0 biancazzurro. Al 16’ ci prova Nielsen con un grande shoot da fuori area, ma Nardi devia in angolo.

Il Trapani si getta generosamente in avanti, ma le sue trame non sortiscono gli effetti sperati. Al 23’ i siciliani ci provano con Mancosu che da buona posizione tira alle stelle. Al 36’ ghiotta occasione per Mascara, che tutto solo davanti a Nardi, calcia la sfera sul corpo del portiere siciliano. Al 30’ girata in area da parte di Lo Bue, ma la palla si perde sul fondo. Si tratta del preludio al pari che arriva al 33’: punizione dalle destra calciata dal Trapani, tocca di testa Pagliarulo e la palla si stampa sul palo; a questo punto Capuano, invece di liberare la propria area, infila la propria porta, con un maldestro intervento. 1-1 e palla al centro.Si va al riposo con il risultato di parità, con il Trapani galvanizzato dalla rete arrivata anche con un pizzico di fortuna. Si parte con una presunta simulazione in area di rigore, e conseguente ammonizione, comminata a Ragusa al 3’.

Al 12’ Pescara di nuovo in vantaggio: Maniero non riesce a concludere in rete da ottima posizione, facendosi ribattere la palla dall’ottimo Nardi, allora ci pensa Cutolo con un tap-in vincente a siglare la rete del 2-1 per il Pescara. Al 24’ ecco che arriva un altro pasticcio della difesa del Delfino: cross dalla sinistra del Trapani, Pelizzoli non blocca la sfera, la quale carambola prima sul corpo di Bocchetti e successivamente si va a depositare nella propria rete, per la secondo autorete della serata, nonché per il 2-2. Il Pescara sarebbe potuto ancora passare in vantaggio, se al 29’ l’arbitro non avesse annullato una rete per un fuorigioco dubbio da parte di Maniero. Al 35’ Ragusa regala uno delle suo solite serpentine, liberandosi di un paio di avversari, ma questa volta Nardi salva porta e risultato. Al 90’ siciliani in dieci: espulso Ciaramitano per un’entrata a piedi pari su un avversario. 4 i minuti di recupero decretati dall’arbitro, ma non succede più nulla. Dallo Stadio Polisportivo Provinciale, Trapani-Pescara 2-2.

Reti: 8’pt Ragusa (P), 33’pt aut.Capuano (T), 12’st Cutolo (P), 24’st aut.Bocchetti (P)

Trapani: Nordi, Lo Bue (38’st M.Garufo), Martinelli, Pagliarulo, Rizzato, Nizzetto (16’st Pirrone), Ciaramitaro, Caccetta, Madonia (16’st Gambino), Mancosu, Djuric. All. Boscaglia. A disp. Marcone, Priola, Terlizzi, Pacilli, Abate, Iunco.

Pescara: Pelizzoli; Balzano, Bocchetti, Capuano, Frascatore; Nielsen, Brugman, Ragusa (21’st Rizzo); Cutolo Maniero, Mascara (45'st Piscitella). All. Marino. A disp. Pigliacelli, Zauri, Viviani, Fornito, Kabashi, Zuparic, Padovan.

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano; assistenti di gara Marco Avellano di Busto Arsizio e Alessandro Marinelli di Jesi. Il quarto ufficiale Stefano Giovani di Grosseto.
Ammoniti: Nielsen, Ragusa (P)
Espulso: Ciaramitaro al 46'st per gioco violento
Note: totale spettatori 6.581, incasso totale di 78.331, 78 euro. Presente il Presidente Abodi in tribuna

Il video di trapani Pescara è stato ripreso dal sito tifosando.it

 



 

Condividi su:

Seguici su Facebook