Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

10° Premio Dean Martin a Montesilvano

Venerdì 28 luglio Ore 21 piazzale del curvone

Condividi su:

Presso il Comune di Montesilvano si è tenuta, stamattina 21 luglio, una conferenza stampa per presentare la manifestazione del 28 luglio del 10° Premio Dean Martin e comunicare i nomi dei premiati per la manifestazione che quest’anno compie 10 anni.

Il Premio Dean Martin è stato ideato e organizzato dal 2008 dalla giornalista Alessandra Portinari, che ha costituito la Fondazione Dean Martin, per realizzare un grande progetto di forte valore culturale da condividere con tutti quelli che vogliono condividere un sogno.

La Fondazione è un’associazione che, oltre all'organizzazione del Premio, mira alla nascita di un museo dell'emigrazione, ad un Centro studi sull'emigrazione e sul personaggio di Dean Martin e al consolidamento dell'attività artistica dell'Orchestra Sinfonica Dean Martin, diretta stabilmente dal M° Antonella De Angelis.

L’idea del Premio è quella di donare un evento internazionale che rappresenti la città di Montesilvano in maniera esclusiva.

Il Premio è suddiviso nelle sezioni: Letteratura, Musica, Spettacolo, Imprenditoria, Comunicazione, Professione.

La giuria del Premio, che quest’anno è giunto al 10° anno, individua ogni anno gli Abruzzesi di tutto il mondo che si sono distinti per serietà, professionalità ed impegno e che hanno contribuito a tenere alto il nome e l'onore della Regione Abruzzo, della quale sono illustri figli.

La Fondazione Dean Martin è nata a Montesilvano, città che ha dato le origini a Dino Paul Crocetti, noto come Dean Martin (Steubenville, 7 giugno 1917 – Beverly Hills, 25 dicembre 1995), uno dei più famosi cantanti e attori conosciuti in America e nel mondo.

La Fondazione Dean Martin intende valorizzare, tramandare, diffondere e conservare il patrimonio culturale, artistico storico del fenomeno dell’emigrazione legato alla storia e alle testimonianze degli Italiani nel Mondo, con particolare riferimento a quelli di origini abruzzesi divenuti noti all’estero grazie al loro talento, sottolineandone il coraggio e l’intraprendenza, come ad esempio John Fante, Perry Como, Pascal D’Angelo, Pietro Di Donato, Harry Mancini, Rocky Marciano ed altri.

Nel 2013 viene di creata l'Orchestra Dean Martin composta da professionisti abruzzesi di notevole livello artistico con la direzione di Antonella De Angelis.

Dall’Ufficio Stampa del Comune di Montesilvano il seguente Comunicato Stampa:

Giunge al decimo anno il Premio Dean Martin, che dopo due anni di assenza torna a Montesilvano per celebrare con il contributo del Comune una festa straordinaria ad uno dei personaggi più conosciuti nel mondo, nell’anno del centenario della sua nascita. L’appuntamento è per venerdì 28 Luglio alle ore 21,00, nella nuova piazza del lungomare nel curvone antistante i grandi alberghi.

«Per costruire la propria fortuna - ha affermato il sindaco Francesco Maragno, nel corso della conferenza stampa di presentazione insieme all’Assessore alla Cultura Ottavio De Martinis, al consigliere Carlandrea Falcone, all’assessore regionale e presidente del Cram Donato Di Matteo e alla Presidente della Fondazione Dean Martin, Alessandra Portinari -  bisogna darsi da fare e impegnarsi duramente. Dean Martin è la dimostrazione degli ottimi risultati che possono essere raggiunti. L’auspicio è che questo personaggio illustre possa essere un esempio per molte altre persone. Voglio ringraziare la presidente Portinari che ha permesso di costruire in pochissimo tempo una rassegna corposa ed articolata».

«Il premio Dean Martin - ha aggiunto De Martinis - è l’ultimo degli eventi pensati per celebrare il centenario della nascita dello showman, ma sicuramente il più grande che conclude questo viaggio iniziato prima dell’estate». «Ho apprezzato che questa Amministrazione -  ha affermato Donato Di Matteo -  abbia voluto riportare il premio Dean Martin a Montesilvano. E’ qui che ha avuto inizio la storia di quella famiglia e quindi ritengo positivo che Montesilvano voglia puntare sulla simbologia positiva di cui questo Premio è connotato. Un grazie alla presidente Portinari che anche in questa edizione ha individuato nomi che sono dei veri “ambasciatori d’Abruzzo” all’estero». D’accordo sul valore dell’immagine di Dean Martin, il consigliere Carlandrea Falcone che ha sottolineato come «far diventare Dean Martin un’icona, può senz’altro produrre importanti vantaggi, soprattutto sul settore turistico del territorio».

Prima di presentare i premiati della decima edizione, la Presidente Alessandra Portinari ha espresso soddisfazione «per essere tornata a Montesilvano, perché da qui che è iniziato il suo viaggio. Ringrazio l’Amministrazione per aver contribuito a rendere possibile questa iniziativa. Dean Martin rappresenta un espediente che può restituire valore ed importanza a tutte quelle persone che sono emigrate da Montesilvano e dall’Abruzzo. Mi auguro che questo connubio possa proseguire e rinsaldarsi ulteriormente negli anni».

Venerdì 28 luglio, verrà consegnato il prestigioso e celebre cappello a Piero Mazzocchetti, cantante e tenore con una storia di emigrazione alle spalle, a Francesca Salvatore, creativa pescarese che vive a Londra e che ha disegnato i principali film di animazione usciti nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, Luigi Galante, top manager della Fiat Chrysler e Giuliana Martini, di Rovere (l’Aquila), imprenditrice nel settore organizzazione eventi e comunicazione, residente a Johannesburg, famosa in Sudafrica per essere stata una delle più strette collaboratrici di Nelson Mandela, quando era presidente dal 1994 al 1999.  Verranno consegnati anche:  Premio Dean Martin sez. Letteratura a Gerardo Di Cola e Andrea Mosca per il libro Dean Martin, La Ruota Del Destino; Premio Dean Martin sez. Patrimonio culturale abruzzese a Lia Giancristofaro, (docente di Antropologia Università G. D'Annunzio Chieti) per il saggio Tomato Day - Il rituale della conserva di pomodoro; Premio Dean Martin sez. Arte ad Alessandra Finocchio e Michelangelo Prencipe;  Premio Gaetano Crocetti a Candida D'Aurelio (cantante); Premio Gaetano Crocetti a Tiziana Di Tonno (attrice). Ai premiati verrà consegnata una bottiglia di vino abruzzese, la cui etichetta è stata realizzata dall’artista montesilvanese Gino Berardi.

Durante la serata l’Orchestra Dean Martin, diretta dal M° Antonella De Angelis, riproporrà un viaggio musicale sulle note dei famosi e indimenticabili brani di Dean Martin, interpretati da Antonello Angiolillo. Verrà raccontato il viaggio di Gaetano Crocetti con l’addio di un emigrante, che ha poi trovato successo e fortuna negli Stati Uniti d’America grazie a Dino Paul, originario di una Montesilvano ormai cambiata a distanza di un secolo, ma che non dimentica uno dei suoi figli più famosi. Per l’occasione le Poste Italiane hanno predisposto un annullo filatelico, possibile nel corso della serata. Una riflessione verrà dedicata al Venezuela, per mezzo di una raccolta firme per condannare la violazione dei diritti umani.

La regia è curata da Matteo Veleno, presenta la serata la giornalista Mila Cantagallo.

Condividi su:

Seguici su Facebook